Il noleggio auto a lungo termine rappresenta una valida alternativa all’acquisto di un veicolo, perché consente di ridurre l’esposizione finanziaria e la manutenzione ordinaria e straordinaria, senza contare il fatto che non ci si deve più preoccupare di pagare l’assicurazione o il bollo auto.

Si tratta di una soluzione molto conveniente, soprattutto nell’ambito dell’attività d’impresa e professionale, anche grazie ad una serie di vantaggi fiscali previsti per il noleggio auto a lungo termine.

In effetti, la legislazione vigente consente importanti deduzioni e detrazioni fiscali valide, con le dovute differenze, per aziende, liberi professionisti ed agenti di commercio.

Approfondiamo insieme il tema, cercando di semplificare al massimo concetti alquanto complessi.

Vantaggi fiscali del noleggio a lungo termine: la detraibilità dell’Iva

La detraibilità dell’IVA prevista per i canoni di noleggio si rifà a quanto stabilito per l’acquisto diretto dei beni, e non presenta differenze tra noleggio a lungo e breve termine.

Vediamo come si applica per imprese, liberi professionisti e agenti o rappresentanti di commercio.

Detraibilità Iva al 40% per le imprese

Per le imprese è prevista una detraibilità dell’Iva pari al 40% per i veicoli a motore in caso di utilizzo promiscuo del mezzo.

Per uso promiscuo s’intende l’utilizzo del veicolo sia per questioni strettamente connesse all’attività produttiva sia per commissioni private di titolari o dipendenti dell’impresa.

Ai fini della detraibilità iva il veicolo deve essere normalmente adibito al trasporto di persone (quindi si escludono trattori e macchine agricole) avere un massimo di 9 posti, incluso quello del conducente, e una massa inferiore alle 3,5 tonnellate.

Detraibilità al 100% per le imprese

È possibile richiedere la detraibilità integrale dell’iva, quindi raggiungere una quota pari al 100%, solo nel caso in cui si tratti di un veicolo ad uso esclusivo ai fini dell’esercizio d’impresa.

Si parla, quindi, di uso strumentale del mezzo.

In questo caso, è necessario dimostrare l’utilizzo esclusivo e non promiscuo del veicolo.

Detraibilità Iva per professionisti

La detraibilità Iva relativa ai canoni del noleggio auto è prevista anche per i liberi professionisti, oltre che per le imprese.

In questo caso, però, non viene riconosciuta la detraibilità integrale al 100% ma solo quella al 40%, in quanto si presume la natura promiscua dell’utilizzo del mezzo.

L’aliquota Iva applicata è pari al 22%.

Non è possibile la detraibilità dell’Iva per quei professionisti che operano in regimi forfettari esenti iva.

Detraibilità Iva per Agenti o Rappresentanti di Commercio

Per gli agenti o rappresentanti di commercio, per i quali l’utilizzo di un veicolo è condizione necessaria allo svolgimento della propria attività, è prevista la detraibilità integrale dell’Iva al 100%.

Sono esclusi da questa opzione i promotori finanziari e agenti di assicurazione, e gli agenti immobiliari, per i quali vige invece la percentuale del 40%.

Il restante 60% concorre a formare il limite di deducibilità, rispettivamente pari a 25.822,24 euro e 18.075,99 euro.

Vantaggi fiscali del noleggio a lungo termine: la deducibilità delle imposte dirette

La deducibilità dei canoni di noleggio per le imprese segue la stessa disciplina fiscale prevista in caso di acquisto del veicolo.

Quindi, sono completamente deducibili i canoni di noleggio relativi ai veicoli strumentali ad uso esclusivo, mentre sono previste delle limitazioni per quelli ad uso promiscuo.

La deduzione dei costi del canone di noleggio può avvenire, quindi, in diverse forme:

  • versione integrale, al 100%, per i veicoli ad uso esclusivo;
  • al 70% per i veicoli ad uso promiscuo;
  • secondo la regola ordinaria, che prevede due limitazioni: il limite percentuale del 20 per cento e il limite sul canone di noleggio, che varia a seconda del tipo di veicolo.

Per quanto riguardo l’opzione numero 3, si segue una tabella di costi e detraibilità:

  • Autovetture e autocaravan: limite di € 3.615,20, con detraibilità del 20%, che equivale a € 723,04;
  • Motocicli: limite di € 774,69, con detraibilità del 20% pari a € 154,94 euro;
  • Ciclomotori: limite di € 413,17, con il 20% di detraibilità pari a € 82,63.

Questi importi sono da considerare su base annuale, questo vuol dire che in caso di noleggio auto a lungo a termine per un periodo di 6 mesi, va effettuata una semplice operazione matematica (es. 3.615,20 x 180/365) e calcolare il 20% sull’effettivo.

Deducibilità imposte dirette per liberi professionisti

Per i liberi professionisti si segue una procedura di deducibilità molto simile a quella prevista per le imprese.

A differenza di queste ultime, però, i professionisti non possono accedere ad una deducibilità integrale al 100% per veicoli ad uso esclusivo, in quanto si prevede sempre un uso promiscuo.

Quindi, è possibile richiedere la deducibilità pari al 70% se il veicolo è affidato in modo promiscuo ai propri dipendenti.

Altrimenti, si segue il limite del 20% basato sui parametri indicati nel paragrafo precedente, relativamente solo ad un veicolo.

Deducibilità imposte dirette per agenti o rappresentanti di commercio

Per gli agenti o rappresentanti di commercio c’è un occhio di riguardo, perché, come accennato prima, hanno necessità di utilizzare un veicolo per svolgere il proprio lavoro.

Per questo motivo, si applica una percentuale dell’80% di deducibilità, basandosi su limiti annuali più alti rispetto a quello previsto per aziende e professionisti.

Ecco la tabella prevista per gli agenti di commercio:

  • Autovettura o Caravan: € 5.164,57 (80% = € 4.131,66);
  • Motocicli: € 774,69 (80% = € 619,75);
  • Ciclomotori: € 413,17 (80% = € 330,54).

Cosa accade con i servizi accessori

Il canone di noleggio auto a lungo termine si compone, essenzialmente, di due voci:

  1. Canone relativo alla locazione;
  2. Canone relativo ai servizi accessori.

Rientrano nei servizi accessori la polizza assicurativa, l’assistenza stradale, l’auto di cortesia, e così via.

Le voci di costo relative ai servizi accessori possono usufruire della medesima deducibilità prevista per il canone di noleggio, con il vantaggio ulteriore che in questo caso non si applica il limite di costo fiscalmente riconosciuto.

Però, affinché si possano sfruttare appieno i vantaggi fiscali del noleggio a lungo termine è fondamentale separare i costi in fattura.

Conclusioni

Come vedi, scegliere il noleggio a lungo termine porta con sé non solo i vantaggi economici e gestionali a cui abbiamo fatto riferimento all’inizio dell’articolo, ma anche vantaggi di natura fiscali.

Speriamo, con questo articolo, di averti fornito indicazioni di base utili per comprendere meglio un tema, di per sé, molto ostico.

Se hai bisogno di ulteriori chiarimenti, non esitare a contattarci.

vantaggi fiscali del noleggio a lungo termine